01a (1).jpg

Modellazione 3d

Fin dagli studi sul Complesso monastico di Monteoliveto a Napoli (avviati nel 1989) Cesare Cundari ha indagato le problematiche relative alla modellazione, alla renderizzazione nonché alla navigazione virtuale delle architetture rilevate, sia nel quadro delle attività di ricerca scientfica istituzionale (anche coordinando gruppi di studiosi) sia avvalendosi della collaborazione di professionisti esperti.
 
Applicazioni significative di modellazione di architetture rilevate si osservano nelle pubblicazioni dei maggiori edifici rilevati nonché anche nel CD-Rom relativo al Complesso monastico di Monteoliveto a Napoli.
Un aspetto sul quale l’attenzione si è sempre soffermata è la peculiarità della modellazione virtuale dell’architettura rilevata allorquando deriva dalla ri-costruzione effettiva della forma architettonica (che presuppone la sua comprensione) e non si limita al semplice assemblaggio di vedute fotografiche.
 
E’ opportuno ricordare che le più estese collaborazioni in questo settore sono dovute al sig. S. De Stefano e all’arch. F. Tomassi.